mercoledì, Aprile 17

Tag: Cronaca

Cronaca cittadina
Attualità, Senza categoria

Cronaca cittadina

Divorziano prima di sposarsi Si sa che 'del doman non c'e' certezza' e che nella vita e in particolare in amore sarebbe sempre meglio mettere le mani avanti per evitare poi brutte sorprese. Ma due novelli sposini di Cuneo, sul fatto di essere previdenti, hanno battuto ogni possibile record. La coppia infatti, tanto per stare dalla parte dei bottoni, ha deciso al momento stesso del matrimonio di divorziare. La procedura e' avvenuta all'interno della chiesa con tanto di parenti e invitati. A celebrare il matrimonio e a confermare anche il divorzio sono stati sia il sacerdote che il giudice di pace. Nel pronunciare il fatidico "Si'" i due giovani hanno anche aggiunto la frase: "perche' non lo sopporto piu'". Durante lo scambio degli anelli gli sposi si sono scambiati anche le rispettive c...
Senza categoria

Nuove tendenze

Adozioni: neonati in leasing Ma i bambini potranno anche essere ceduti in multiproprieta' Continua a scatenare polemiche la scelta di coppie, soprattutto omosessuali. di utlizzare l'utero in affitto per adottare figli. La pratica e' consentita all'estero e solo in alcuni paesi. Si tratta di utilizzare il corpo di una donna che accetta, in cambio di un compenso economico, di tenere in grembo un feto per poi, una volta avere partorito, consegnarlo ai futuri genitori adottivi. Ma quali altri sistemii si stanno studiando per facilitare il desiderio di sentirsi genitori?Figli in leasingAl momento della nascita il pargoletto va alla coppia adottiva pagando una quota mensile alla madre naturale. Dopo due anni pero' i genitori potranno valutare se essere oppure no soddisfatti della loro sce...
Senza categoria

Transizione ecologica

'Frecce Tricolori' in bicicletta I piloti continueranno a sfrecciare ma solo pedalando su due ruote Una notizia ha scosso tutto il mondo dell'automobilismo. Prima delle corse di Formula 1 e anche dopo, nella fase di premiazione dei vincitori, gli appassionati erano pronti anche ad ammirare il passaggio delle pattuglie acrobatiche di aerei che in Italia, come tutti sanno, si chiamano 'Frecce tricolori'. Beh, per andare incontro alle esigenze, ormai imperversanti, della transizione ecologica, da questa stagione i velivoli non potranno piu' sfrecciare offrendo il loro spettacolo. Il motivo? Ma ovviamente il pesante inquinamento che gli aereoplani causano. La decisione non appare logicissima in un contesto in cui si sfidano automobili di grossissima cilindrata, ma ormai limasti a terra...