sabato, Dicembre 10

Cronaca

La nuova minaccia per il mondo
News, Ultim'ora

La nuova minaccia per il mondo

In arrivo alieni ammalati di Covid E' proprio vero che al peggio non c'e' mai fine. Prima la pandemia di Covid, poi la guerra tra Russia ed Ucraina con conseguenze drammatiche sul piano economico. Qualcuno, in questi brutti tempi, forse ha pensato: "E adesso? Cosa succedera' ancora?". Presto detto, gli Stati uniti hanno finalmente tolto tutte le riserve che impedivano di venire a conoscenza di realta' scomode, custodite all'interno dell' Area 51 situata nel deserto del Nevada. Non solo gli extraterrestri esistono davvero ma addirittura stanno per arrivare in massa sulla terra e sono pericolosissimi.Le anticipazioni sono giunte direttamento dai responsabili dell'intelligence del governo statunitense. Gli ufo atterreranno in varie zone. Le loro caratteristiche sono molto particolari e gl...
La Russia potrebbe gia’ arrendersi…
News, Politica

La Russia potrebbe gia’ arrendersi…

Putin:"Impossibile vivere senza Toto Cotugno" Il mondo intero potrebbe tirare un bel sospiro di sollievo. Vladimir Putin al di la' dei vari tentativi di mediazione straniera per fare fermare la guerra tra Russia e Ucraina, sembra si sia deciso a bloccare ogni sorta di ostilita'. Motivi? E stato proprio lo stesso Vladimir Putin a spiegare, in diretta televisiva, nell'unico canale tv esistente in Russia, il perche' di questo clamoroso passo indietro. Putin ha parlato a ruota libera senza mascherare, cosa rara per lui, un certa commozione fino a raggiungere quasi le lacrime per la decisione presa: il passo indietro nell'occupazione del suolo ucraino. Questo il testo del suo discorso alla nazione: "Uomini russi e donne russe. E' un momento molto importante per la storia della nostra glorio...
Emergenza umanitaria
Attualità

Emergenza umanitaria

Adotta un'australiana! Ormai l'effetto dei venti di guerra che stanno avvolgento il mondo non conosce limiti.Una serie di conseguenze a catena costringono anche l'Australia ad alimentare il flusso di profughi che potrebbe interessare pure l'Italia. Per questo il nostro giornale ha deciso di iniziare una campagna umanitaria volta a dare soccorso a queste persone in difficolta'. Il titolo di questa iniziativa e' "Aiuta anche tu una profuga australiana".Per comprendere le gravi motivazioni che portano le ragazze australiane ad andarsene dal loro paese e' sufficiente rendersi conto delle condizioni terribili che queste donne sono state costrette, nella loro vita, ad affrontare.Gare di GolfSino dalla loro prima infanzia queste povere ragazze sono state indotte a praticare questa attivita' m...
La preoccupazione
Attualità, Cronaca

La preoccupazione

In caso di bomba atomica poi calano i prezzi dei monolocali in affitto?… Ormai l'incubo che sembrava essere solamente un bruttissimo sogno appare, ogni giorno, come un pericolo non piu' tanto lontano. Il conflitto esploso tra Russia e Ucraina ha le stigmati di una vera e propria minaccia nuclerare. La Russia possiede migliaia di testate nuclerari. Ogni giorno sul territorio Ucraino si verificano aventi bellici che rischiano di interessare anche stati limitrofi e che potrebbero innescare, se accadesse anche solo un qualcosa di imprevisto, una catena di situazioni incontrollabili. Ma cosa succederebbe nel caso di una vera e propria guerra atomica? Questi i quesiti che alcuni nostri lettori ci pongono nella speranza di ricevere risposta. Marco Guidotti"Io sono da tempo alla ricerca di...
Biden, dopo avere dato del “macellaio”…
Politica

Biden, dopo avere dato del “macellaio”…

"Putin e' un idraulico!" Il presidente Usa offende ancora quello russo Il presidente degli Stati uniti Biden, non curante di tutti gli ammonimenti ricevuti per non inasprire la situazione con la Russia, continua ad insultare Vladimir Putin. Dopo avere detto, qualche settimana fa, che "Vladimir Putin e' un macellaio" altri epiteti rivolti al capo della Federazione russa rischiano di provocare ulteriormente Putin che potrebbe reagire in maniera imprevedibile alle continue offese di Biden. Ecco, le nuove affermazioni che il leader Usa si e' lasciato sfuggire nonostante le raccomandazioni di ripiegare verso un addolcimento dei toni fatti dalla maggior parte della diplomazia mondiale:"Putin e' un idraulico!"Chiaro il riferimento del presidente Usa al fatto che Putin si e' sempre vantato ...
Cronaca

Misure preventive

Un mitra alle trisnonne La paura di una ulteriore estensione della guerra fa paura ormai a tutta l'Europa. Ogni nazione comincia a modo suo a mettere le mani avanti per eventuali situazioni belliche. L'Italia da parte sua ha anche lei cominciato ad ipotizzare il da farsi per difendere i propri confini. Per difendere la patria innanzi tutto c'e' bisogno di patrioti che non si tirino indietro ma che anzi siano disposti a tutto pur di non arrendersi davanti al nemico. Addirittura il governo italiano ha gia' pensato a come armare ogni cittadino e cittadina di qualsiasi eta', compresi gli ultratentenni. Ecco quindi come verrebbero equipaggiate, ad esempio, le trisnonne e i trisnonni italiani in caso di conflitto globale…Mitra di ultima generazioneOgni trisnonna sara' armata di un mitragliat...
Reddito di cittadinanza
Attualità, Cronaca

Reddito di cittadinanza

Tutti i percettori mandati in Ucraina Prosegue l'impegno del governo di Mario Draghi per indurre coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza a trovare una sistemazione nell'ambito della vita attiva. La guerra tra Russia e Ucraina si dimostra un'occasione per offrire un ruolo all'interno della societa' a chi (secondo il parere di una buona parte dei politici e dell'opinione pubblica) ha trascorso, fino ad ora, la maggior parte del tempo in casa, spaparazzato sul divano. Invece, grazie alla guerra ora anche i percettori del reddito hanno finalmente uno scopo. I cinquecento euro del reddito serviranno non piu' a soddisfare i bisogni piu' futili (mangiare, pagare bollette di casa e medicinali) ma per qualcosa di ben piu' importante e nobile. Con la cifra del reddito infatti ogni per...
Russia: continua l’embargo
Attualità, Ultim'ora

Russia: continua l’embargo

Bevi Rabarbaro Martini L'embargo con la Russia e tutti i suoi prodotti continua e si rafforza. anche in italia. Sono tante le limitazioni, in ogni settore, Ma in genere, secondo le direttive Ue, niente dovra' piu' riferirsi al governo di Putin. La vodka non e' piu' considerata un prodotto gradito in Italia. Come fare quindi anche nelle preparazioni di tanti cocktaik? Semplice, si dovranno usare altri ingredienti. ad esempiol… Rabarbaro MartiniIl classico Vodka Martini dovra' essere preparato con il Rabarbaro anziche' la Vodka. L'agente James Bond ha deciso pero' di trasferirsi in Russia e passare al nemico. White PoggibonsiIl vocabolo Russia non deve apparire piu. Quindi il White russian cambiera' nome in White Poggibonsi la localita' toscana che per prima ha sostituito la vodka ...
Politica

Trattative per la pace

Dopo la Cina ci prova San Marino Il presidente Xi Jimping infatti si esprime solo a proverbi E' sempre piu' in salita la strada della diplomazia per cercare di interrompere il conflitto tra Russia e Ucraina. Tra coloro che potevano avere voce in capitolo per sbrogliare la matassa della guerra poteva esserci soprattutto la Cina, quest'ultima in ottimi rapporti con Putin e anche partner commerciale importante dell'Europa ed in genere di tutto il blocco occidentale. Purtroppo pero' le cose non sono andate come si sperava. Il problema in questo caso e' stato soprattutto del presidente della Cina Xi Jimping che si e' reso autore di una forma di comunicazione alquanto discutibile. Il leader cinese, infatti, facendo da intermediario tra la Russia e l'Occidente, si e' espresso non con frasi...
Cronaca cittadina
Cronaca, Gossip

Cronaca cittadina

Divorziano prima di sposarsi Si sa che 'del doman non c'e' certezza' e che nella vita e in particolare in amore sarebbe sempre meglio mettere le mani avanti per evitare poi brutte sorprese. Ma due novelli sposini di Cuneo, sul fatto di essere previdenti, hanno battuto ogni possibile record. La coppia infatti, tanto per stare dalla parte dei bottoni, ha deciso al momento stesso del matrimonio di divorziare. La procedura e' avvenuta all'interno della chiesa con tanto di parenti e invitati. A celebrare il matrimonio e a confermare anche il divorzio sono stati sia il sacerdote che il giudice di pace. Nel pronunciare il fatidico "Si'" i due giovani hanno anche aggiunto la frase: "perche' non lo sopporto piu'". Durante lo scambio degli anelli gli sposi si sono scambiati anche le rispettive c...